A L’Aquila

settembre 15, 2013 on 9:13 pm | In Divertenti, L'Aquila Bella Me | Nessun Commento

Forse perché deju malaffare greve
tu sei l’immago a L’Aquila sì contento vieni
o’ speculatore! E quando ti corteggian bene
le amministrazion locali e i vescovi sereni,
e quando dal nevoso GranSasso inquiete
precipitazioni e lunghe gli impianti chiusi tieni,
sempre accorri invocato, e le secrete
ricevute dei loro bonifici soavemente tieni.

Sognar ci fai cò sta smart city
creando invece il nulla eterno; e intanto fugge
questo reo tempo, e co issu se ne so già jiti
ji quatrani che ju futuro ji stete a distrugge;

E mentre io guardo ste cazz’e’ rotonde, mi ribolle
il sangue e sapessi l’incazzatura ch’entro mi rugge

[U. Foscolo dopo la visita nell’aquilano]

Be Sociable, Share!
Patrizio

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Powered by WordPress with Pool theme design by Borja Fernandez.
Entries and comments feeds. Valid XHTML and CSS. ^Top^