Sfido chiunque ad affermare il contrario: ok, sono chiunque

maggio 20, 2010 on 6:45 pm | In Informazione, Italia, Politica | Nessun Commento

In politica penso di avere portato una nuova visione morale, che non è solo quella di non rubare per sé o per il partito, ci mancherebbe, ma è soprattutto quella di mantenere la parola data agli elettori realizzando gli impegni assunti con il programma elettorale. Su questo – rivendica il presidente del Consiglio – nessuno può darmi lezioni. E sfido chiunque ad affermare il contrario

Silvio Berlusconi da Vespa

Dopo aver iniziato a ridere soprattutto per la questione morale (Villa Certosa, Noemi, Mills, Saccà già in archivio? e ancora G8, Appaltopoli?) ho cercato di fare un punto della situazione….senza essere riuscito a capire da dove cominciare per le promesse mancate.

Vediamo…..
1) il milione di posti di lavoro …ma intendeva persi?

2) pressione fiscale sotto 40% ….veramente siamo ai massimi storici perchè ovviamente vanno considerate tutte le addizionali locali

3) l’abolizione delle province… mi pare siano tutte ancora al loro posto

4) le grandi opere mai realizzate ….e mai lo saranno, fa comodo tenere cantieri perennemente aperti

5) aumento delle pensioni …..ma quando mai? di sicuro non quella di mia nonna.

6) miglioramento delle tutele dei lavoratori …..infatti vogliono modificare l’art. 18 riducendo i diritti e le protezioni, riducendo il tutto ad un mero arbitrato e una piccola marchetta economica.

7) protezione del made in Italy ….attuato solo nella categoria “mafia”

8 ) modernizzare la scuola…..che ha tagli mortificanti tali da bloccare le attività come tempo pieno e corsi di recupero. Aumento dei contributi alle scuole private invece.

9) migliorare la sanità……ovvero chiudere svariati ospedali e accorpare le ASL nell’ottica del risparmio con il relativo peggioramento del servizio offerto

10) sostegno alla cultura….. numerosi teatri rimasti senza contributi (che però i cinepanettoni ricevono, evidentemente è questa la cultura che va sostenuta)

11) sostegno del patrimonio artistico….. abbiamo visto con i recenti crolli di Roma a Colosseo e Domus Aurea la cura dei nostri monumenti

12) riforme della giustizia…..ad uso e consumo di corrotti e corruttori, vedi Mills, lodo Alfano 1,2,3, legge bavaglio sulle intercettazioni….

13) aumento infrastrutture TLC …..800 milioni per la banda larga che vengono annunciati ogni 2 mesi ma da 2 anni non vengono allocati a progetti reali

e per finire UNA CASA PER TUTTI [questa non si commenta….poi qui a L’Aquila ancora meno]!

guardate l’ultimo programma del 2008 e giudicate voi stessi i risultati.

Durante la (non) attuazione del programma il governo è passato dal negare la crisi (“da noi non c’è, stiamo molto meglio degli altri” – per quale motivo non si sa – ), passando poi per l’annuncio che la crisi è terminata (come fa a terminare una cosa che prima non c’era?), per poi preparare una stangata da 27 miliardi di euro fatta di soli tagli senza interventi strutturali.

Ah scusate, non si chiama stangata ma manovra.

Questo è il governo del fare. schifo.

Be Sociable, Share!
Patrizio

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Powered by WordPress with Pool theme design by Borja Fernandez.
Entries and comments feeds. Valid XHTML and CSS. ^Top^