L’esilio è finito, si torna in patria

settembre 20, 2009 on 10:58 am | In Catastrofe, L'Aquila Bella Me, Malinconia | 5 Commenti

Oddio chiamarlo esilio è forse sbagliato, in quanto volontario e comunque ogni giorno ero a L’Aquila, viaggiando avanti e dietro.

Fosse dipeso da me, sarei stato nella mia casetta inagibile E tutto il tempo, attrezzato con una bombola di gas per cucinare e arrangiandomi per l’acqua calda qua e là.

Ma non ero solo e non era possibile.
Bene così.

Nonostante avessimo ricevuto l’assegnazione di una C.A.S.E. a Sassa, rifiutiamo e stratorniamo!
non se ne può più di viaggiare, bene così (e sono due!).

Così questo momento, ovvero il rientro nella città non ferita ma massacrata, da eventi sismici e menzone politiche, ha quello strascico di tristezza tipico di tutti gli addii.

Persone, e qui non c’è ipocrisia, fantastiche, ci hanno accolto e aiutato, in particolare all’inizio quando la depressione e il nervosismo si tagliavano col coltello.

E tutte le altre, che condividendo, chi più chi meno il dramma e la situazione INAGIBILE, han fatto sì che questi mesi, bene o male, siano trascorsi con un sorriso e una risata, un controllo al sito di Ingv e quello del Comune dell’Aquila.

Bene così (3).

Per fortuna ci rivedremo tutti ad AQ per una bella arrostata!

Oggi, anzi domani mattina, si rientra.
Col dubbio di aver fatto la cazzata del rifiuto di una casa antisismica.

Ma coi se e i però non si va avanti.
L’Aquila ha bisogno di azioni decise non tentennamenti.

Spero che la “mia” casetta antisismica diano a qualcuno che ne ha veramente bisogno.

E ovviamente spero che questo paio di anni in cui starò in un’altra casa siano sicuri!!!!!!

Vabbè, questo post è molto sciapo me ne rendo conto…non è una giornata solare.

Da domani si rinizia, da zero. O quasi!

Con tanta Esperia dentro, questo è sicuro.
Grazie a tutti.
Baci xo xo.

Be Sociable, Share!
Patrizio

5 Comments »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Insomma dove te ne vai ad abitare? Come mai avete rinunciato??? Sono contenta che torni, qui il palazzo che si era riempito si sta per svuotare, hanno assegnato le case a tutti tranne che a me… ma tanto sto bene qui!

    Sara

    Comment by Sara D'Alia — 20 settembre 2009 #

  2. In bocca al lupo Patrizio! 😉
    Ciao,
    Emanuele

    Comment by Emanuele — 20 settembre 2009 #

  3. 🙂

    Comment by Emanuela — 20 settembre 2009 #

  4. “Spero che la “mia” casetta antisismica diano a qualcuno che ne ha veramente bisogno.”

    🙂

    P.S: Il commento sopra era una prova.
    E’ chiaro che nn vado mlt d’accordo con i codici html… 🙂

    Comment by Emanuela — 20 settembre 2009 #

  5. Sara ho rinunciato perchè a Pile ho preso na casetta, da oggi ci sto…ok…è vecchiotta…devo cambià i materassi…bla bla bla….economicamente non convine…ma non si può aspettà oltre!
    E poi a Sassa magari si incasina….insomma…basta!

    Da oggi so Aquilano di nuovo!

    YUUUU

    Comment by Patrizio — 21 settembre 2009 #

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Powered by WordPress with Pool theme design by Borja Fernandez.
Entries and comments feeds. Valid XHTML and CSS. ^Top^