La libertà secondo Apple

settembre 16, 2008 on 11:35 am | In Vari, Web | Nessun Commento

Ecco il modello di sviluppo e libertà di Apple: la censura.

Finchè le applicazioni portano introiti e non collidono con i propri interessi è ok.
Quando c’è un’applicazione, come quella che scarica podcast direttamente sull’ipod/iphone senza usare iTunes, questa viene censurata.

Bella roba, bella libertà.

Mai e poi mai. non regalatemelo nemmeno!

Be Sociable, Share!
Patrizio

No Comments yet »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Powered by WordPress with Pool theme design by Borja Fernandez.
Entries and comments feeds. Valid XHTML and CSS. ^Top^