Mercedes…imparare ad essere corretta..no?

settembre 24, 2007 on 11:11 pm | In Sport | Nessun Commento

Dopo il simpatico scandalo “Spy Story” in cui 780 pagine di documenti riservati Ferrari venivano trafugati e copiati
senza il minimo pudore dalla scuderia McLaren-Merdedes, fa notizia un altro colpo di scena:

Audi ritira le auto da gara DTM

L’Audi, le cui auto quest’anno sembrano di gran lunga superiori alla concorrenza tedesca, ha ritirato dalla gara DTM di Barcellona tutte le auto “superstiti” poichè i piloti Mercedes non più di punta per il mondiale (tra cui un certo Mika Hakkinen…di cui non avrei mai messo in discussione qualità e moralità, ma che nel DTM è ed è stato una delusione enorme) si sono travestiti da kamikaze e han speronato alla meno peggio i rispettivi avversari di marchio.

Ricordo che anche in occasione del primo mondiale di Hakkinen (periodo in cui la Mercedes forniva ufficialmente i propulsori ma, in realtà, stava già entrando a pieno nel cuore della scuderia ), la McLaren utilizzava un certo “traction control”, allora illegale, che dava qualcosa come 2 secondi a giri di vantaggio sulla Ferrari. Ed era quel simpatico buttoncino verde che Hakkinen e Coulthard spingevano all’uscita di ogni curva e che per metà stagione han negato servisse a qualcosa 🙂

La domanda è: riuscirà mai la Mercedes a vincere qualcosa in modo pulito?

Patrizio

We live in a free country!!!

settembre 18, 2007 on 1:37 pm | In Politica | Nessun Commento

I nazisti sono tra noi.
Lo sono sempre stati.
Quelli che sbandierano la libertà ai quattro venti sono i peggiori.

Hai la libertà di dire quello che loro approvano, hai la libertà di domandare quello a cui loro vogliono rispondere.

tutto il resto, no.
Da noi accade ai persone come Piero Ricca che alle Feste dell’Unità si permettono di non applaudire come le scimmie, ma porre qualche “domandina” ai nostri amati politici.
Devo dire che ci va bene in Italia!!!! Al massimo qualche sputo da Emilio Fede, qualche spintone o schiaffo da Scarbi, nulla di che….

In America, paese che si vanta di esportare la democrazia nel mondo, perfino nel barbaro (come loro definiscono, ma sono loro i veri barbari) Iraq, uno studente non può porre, educatamente e assolutamente senza violenza (a decine di metri di distanza) a Kerry alcune domande.

La reazione non è “non voglio rispondere”, o il classico giro di parole vuoto, ma una vera e propria carica della sicurezza che immobilizza a terra il ragazzo trattandolo come un terrorista o delinquente.
Tra le grida di “HELP”. Ti aspetteresti che Kerry, a cui sta a cuore l’America e i suoi abitanti, si faccia in quattro per fermare l’aggressione no? Inutile continuare…

Tra l’altro…accade tutto tra la quasi totale indifferenza di altri studenti, professori, e partecipanti al “dibattito” (si può ancora chiamarlo così???).

Complimenti, davvero complimenti.
Fate schifo.

Link al video

Patrizio

V-Day a L’Aquila

settembre 10, 2007 on 1:10 am | In Eventi | 2 Commenti

L’8 settembre, in più di cento piazze italiane, si è svolto il V-Day. La manifestazione, organizzata da Beppe Grillo e denominata ironicamente Vaffanculo Day, è stata proposta dallo stesso comico ligure, da tempo attivo nel campo dell’impegno sociale e della promozione di un nuovo modello di informazione e di partecipazione popolare. L’obiettivo dell’evento è la raccolta di firme per la proposta di una legge di iniziativa popolare che intende modificare il Parlamento Italiano in tre punti:

• Non candidabilità alle due Camere dei condannati in via definitiva (attualmente sono 24 i pregiudicati presenti in Parlamento) e dei condannati in primo e secondo grado in attesa del giudizio finale;
• Ineleggibilità di coloro che sono già stati eletti per due legislature al Parlamento;
• Voto con preferenza diretta per il candidato, senza liste bloccate dai partiti, per Camera dei Deputati e Senato della Repubblica

L’obiettivo, a livello nazionale, è stato raggiunto già durante la mattinata (la Costituzione detta che sono necessarie 50000 firme). Oggi, a manifestazioni concluse, si stima che siano circa trecentomila le firme nelle 225 piazze italiane in cui si è svolta l’iniziativa. Anche a L’Aquila è stato allestito un banchetto per la raccolta firme. Il gruppo di L’Aquila e provincia “Amici di Beppe Grillo” è stato sempre presente in Piazza Duomo dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e in Piazza Palazzo dalle ore 16.00 alle ore 20.00. Presso il banchetto è stato dunque possibile firmare per la proposta di legge e ricevere informazioni sulle campagne di sensibilizzazione all’impegno civile promosse dal gruppo “Amici di Beppe Grillo” di L’Aquila.
La manifestazione è naturalmente estranea a qualsiasi eventuale strumentalizzazione da parte dei partiti e della nostra peculiare oligarchia-partitocrazia italiana.

Quindi ieri, come chi era in città avrà visto, è stato il grande giorno.
Abbiamo iniziato a raccogliere le firme dalle ore 9:30 del mattino. A fine mattinata erano terminato i moduli vidimati (preparati e spediti dallo staff nazionale per 750 firme).
C’è stata subito una grande risposta da parte della cittadinanza, oltre le più rosee aspettative.

Io, da Aquilano, sono sinceramente fiero per la prima volta dei miei concittadini. La raccolta firme della mattina si è svolta in due punti: Piazza Palazzo e Piazza Duomo. Nel pomeriggio ci siamo spostati tutti a Piazza Palazzo e lì è successo il putiferio. Intorno alle ore 18 c’erano almeno 30 persone in coda che volevano firmare, che volevano partecipare, che volevano finalmente esser membri attivi di una società civile che sta forse iniziando a muoversi. Dalle 17:30 in poi siamo riusciti nell’ardua impresa (in poche città è stato fatto) di collegarci in diretta con il V-Day di Bologna, dove hanno parlato in successione Grillo, Travaglio, Gomez, Guzzanti, Massimo Fini, Grillo. Con intermezzi musicali. Alle ore 20:15 abbiamo dovuto chiudere i banchetti, nonostante ci fosse ancora gente. L’ultima persona che mi ha avvicinato perchè voleva firmare è un ragazzo che me l’ha chiesto all’1:45!

l’estasi della nostra gratificazione è stata raggiunta intorno alle ore 20:45, dove, per l’intervento di Travaglio e di Grillo in diretta da Bologna, Piazza Palazzo era gremita. A seguire c’è stata, verso le 23, l’esibizione di un gruppo di ragazzi che ballano Breakdance. Anche in questo frangente la piazza era piena, veramente piena. E per chiudere in bellezza, i Dabadub hanno cantato al ritmo del “bellafra” e hanno scaldato la piazza che ha reagito in modo veramente entusiastico.
Personalmente, avendo a cuore anche il progresso (in ogni campo) di questa città, sono soddisfatto anche per aver contribuito a organizzare un evento diverso dalla solita birretta del sabato sera, coinvolgendo anche i più giovani e sensibilizzandoli ai temi che voleva evidenziare il V-Day.

Si contano quasi 2000 firme a L’Aquila. In alcune città, anche di trecento mila abitanti, se ne contavano ieri sera un migliaio. E’ il sintomo di un successo cittadino e di un successo nazionale, visto che in un giorno abbiamo raccolto in Italia quasi il numero di firme che si raccoglie per un referendum. Se qualcuno fosse interessato a un downloading di volantini, foto e video di questa giornata può andare sul meetup di L’Aquila o scrivere a Grilloaq@libero.it. Inoltre è presente un breve video su You Tube
Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile ciò che tutti hanno potuto vedere sabato 8 settembre 2007.

Patrizio

Lots of activities

settembre 2, 2007 on 11:36 pm | In Developing, Web | Nessun Commento

Ehi lots of time i didn’t write…
i had some time today, so i did some activity on the website.
Firstly i added some statistics to Piazza del Popolo, the blog (in italian) where i share some toughts and funny things with my friends.
Secondly i added a second RSS feed parser to the homepage so it’s fast to monitor both blogs.
In the meanwhile i upgraded some php internal stuff and slightly change the javascript script to let the rss post window desappear on second click.
Of course i kept the XHTML 1.1 validation.

What else…waiting for the upcoming wordpress 2.3 release and i will update both blogs.

I think that’s all.
And i’m sure you don’t care 🙂

see u

Patrizio

Blog-day

settembre 1, 2007 on 4:15 pm | In Vari | 1 Commento

Con un giorno di ritardo anche questo Blog partecipa al BLOG-DAY Segnalo tre dei blog che personalmente leggo spesso:

1) Sito web di un professore della facoltà di scienze della comunicazione di Macerata, Gennaro Carotenuto . Socialista, odiato dalla sinistra italiana, legge a modo suo le farse dei media italiani main-stream. Amante della politica latinoamericana e soprattutto Chavista.

2) Blog del cittadino milanese Piero Ricca fantastico nei modi di protestare contro quello schifo che oggi ci ostiniamo a chiamare democrazia. Da poco collaboratore di Grillo. La sezione Video è da non perdere, un pazzo.

3)Blog e podcast di Daniele Luttazzi Satira pungente da chi fu epurato e ancora non riammesso, solo per la cattiveria della sua satira. Il giorno in cui si farà satira con i bip la satira morirà. O forse lui ne è rimasto l’ultimo baluardo dissacrante

Patrizio

Powered by WordPress with Pool theme design by Borja Fernandez.
Entries and comments feeds. Valid XHTML and CSS. ^Top^